venerdì 23 maggio 2008

ALL-STAR SQUADRON


La fine della trilogia politica di GNAPPAlab si conclude con la mia personale proposta.

ecco la mia squadra di ministri ideale.


Presidente del Consiglio

Tex. Tutela la legge e le minoranze, è giusto e onesto, e non mangia tanto, solo una bistecca e una montagna di patite ogni tanto.


Ministro dell'Interno

Topolino. Non Amato. Quello vero di Topolinia. Finalmente il nostro Stato sarà riconosciuto e rispettato anche all'Estero. E poi ha ottimi rapporti con la Polizia. Venderemo tazze, magliette con la figura del Topo, i bilanci finalmente saranno in ordine. Faremo uscire in allegato la Costituzione Italiana nel settimanale omoninimo. Forse qualcuno la leggerà.


Ministro degli Esteri

Corto Maltese. Capace di far parlare veneziano anche un aborigeno, il vecchio pirata prattiano conosce bene gli angoli sperduti del nuovissimo mondo. Troveremo mano d'opera a basso costo che non distruggerà le aziende italiane. Ha ottimi rapporti con i russi, e questo può essere utile in un momento di crisi energetica come questo.


Ministro dell'Economia
Diabolik. Tutti quelli che evaderanno le tasse dovranno fare i conti con il suo pugnale. E poco importa se a sei mesi dalla fine della Legislatura fuggirà a Clerville portando con sé i capolavori degli Uffizi e il Colosseo di Roma. il popolo italiano ci è abituato ai furti del semestre bianco.


Ministro del Lavoro
Dago. Le sue esperienze lavorative (mercenario, schiavo, selvaggio in Amazzonia) gli saranno molte utili quando si tratterà di trovare nuovi contratti capestro per i giovani italiani.


Ministro della Difesa.
L'intrepido Soldato Fritz Von Nibelunghen che, ormai ridotto a un moncherino, terrà in scacco con finen intellighenzien i maledetten nemichen della democrazien.


Ministro per lo Sviluppo Economico.
Peter Parker. L'Uomo Ragno. Orfano di madre, padre e zio è riuscito a mantenere la vecchia zia povera e malata per tutti i difficili anni 60 e 70. Ha sposato una strafiga. Ha un dottorato e in più ha sempre avuto un appartamento a New York. Se non riesce lui a far sviluppare l'economia italiana, abbiamo comunque pronto il sosituto: il suo nemico Kingpin.


Ministro della Giustizia

V. La Giustizia l'ha tradito tante volte che è arrivato il momento di farle capire chi comanda.


Ministro dei Beni Culturali

Martin Mystere mi sembra la persona giusta. Ne sa comunque più di chiunque altro.


Ministro dell'Ambiente.
Il Gran Mogol e Qui Quo Qua. Gli scoiattolini non avranno più nulla da temere.

Ministro della Sanità.

Lupo Alberto. Con tutte le campagne anti-aids che ha fatto, avrà imparato qualcosa, no?

Ministro delle Politiche Agricole

Ovviamente Ciccio di Nonna Papera. La sua reattività e operosità è anni luce superiore a quella di qualsiasi ministro precedente.

Ministro per le politiche Giovanili.

Zanardi. è l'unico personaggio dei fumetti che sa come far divertire i ragazzi e soprattutto le ragazze.

4 commenti:

Willy ha detto...

Prima che qualcuno invochi le quote rosa, suggerirei Mafalda al Ministero dell'Istruzione e Power Girl alle Pari Opportunità (quest'ultima è sottile come una martellata sulle falangi)...

Riccardo Torti ha detto...

ehehehe

Andrea Leggeri ha detto...

MERAVIGLIOSO!!!
Il Governo che abbiamo più che dai fumetti pare invece uscito da una barzelletta.
E purtroppo non fa ridere!

Ele ha detto...

se sapessero i cari politici! :D